Mettiamo che qualcuno (scienziato pazzo - stato terrorista....) ha messo in giro il virus inventato in laboratorio, insomma qualcuno lo ha fatto apposta, se così fosse sono di più i benefici o i costi ?? Sicuramente i benefici. Il primo ed indiscusso beneficio è la diminuzione degli abitanti umani del pianeta. Un tempo si facevano le guerre anche e soprattutto per diminuire la popolazione interna di uno stato, una riduzione delle merde (le merde sono i poveri coglioni perlopiù ignoranti che vanno in guerra) permette a chi rimane di essere più ricco e si va verso la piena occupazione (vedi il boom degli anni 50 in Italia). Poi c'è la questione ecologista, si diceva... "SE NON FERMIAMO SUBITO L'EFFETTO SERRA SIAMO FOTTUTI" beh adesso è tutto fermo e forse il pianeta ha ancora una chance di sopravvivenza (magari gli untori puntavano ad un effetto più duraturo e letale). Altro effetto benefico la diminuzione del traffico stradale. Ancora... la diminuzione della disoccupazione, i morti non lavorano e altri, i sopravvissuti, potranno trovare lavoro più facilmente. Respiro a istituti come l'INPS che erogano le pensioni, meno anziani (morti) meno pensioni e i conti torneranno in positivo, più soldi per tutti e quindi si potrà andare in pensione prima. Infine gli speculatori che faranno soldi con la volatilità dei mercati. Gli unici effetti collaterali forse imprevedibili potrebbero essere su determinate attività economiche come quella turistica ma sono sicuro che se veramente qualcuno ha diffuso volontariamente il virus ha calcolato che nel lungo periodo tutte le attività si riprenderanno e tutto sarà migliore rispetto a come era prima.

Rimane possibile anche la motivazione più semplice, è stato diffuso per un puro atto di terrorismo. Improbabile invece che si tratti di un virus naturale che si è creato da solo.


Pin It

Commenti (0)

Voto 0 fuori da 5 basato su 0 votanti
Non ci sono ancora commenti

Lascia i tuoi commenti

  1. Invio commento come ospite.
Rate this post:
Allegati (0 / 3)
Condividi la tua posizione